Wolfenstein 2 si concentrerà solo sulla campagna Single Player senza prevedere il multigiocatore

News
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Senza nemmeno farlo apposta, il nuovo capitolo della serie Wolfenstein, The New Colossus, sarà il primo titolo tripla AAA ad uscire a ridosso della polemica innalzata dai Visceral Games i quali, ricordiamo, hanno tuonato contro le publisher, colpevoli a loro avviso di preferire i soldi facili dei giochi multiplayer a scapito della qualità di quelli in modalità singolo.

Il gioco Bethesda, sempre inconsapevolmente, rincara ulteriormente la dose non offrendo alcuna modalità multiplayer! A conti fatti sembrerebbe una scelta quasi scellerata pur considerando che molto spesso titoli simili aggiungono l’opzione multigiocatore come semplice accessoria (e molto fequentemente di mediocre qualità, come capitato con il cugino Doom) giusto per far contenti un po’ tutti quanti.

In una recente dichiarazione il capo designer del gioco, Tommy Tordsson Björk ha affermato:

“L’unica maniera per creare esperienze narrative super-immersive è  concentrandosi esclusivamente sulla modalità per singolo giocatore. Dover lavorare anche su una componente multiplayer in questo processo creativo porterebbe a dover diluire le forze . Questo è il rischio in questo settore se si tenta di fare due cose contemporaneamente.”

Nella loro semplicità sono parole molto pesanti che aggiungono credibilità alla fazione pro Single Player, ma dovremmo attendere ancora qualche giorno per sapere se Wolfenstein 2 possa essere il primo colpo di cannone di questa guerra mediatica, pur considerando che Bethesda stessa sembra una delle publisher più orientate verso il singolo giocatore e che il gioco, ripetiamo, si trovi giocoforza ad un ruolo mediatico inaspettato.

Altri articoli in News

Cyberpunk 2077 non avrà nessuna schermata di caricamento in gioco

Salvo Privitera19 giugno 2018

F1 2018: Rivelato il contenuto del pre-order della Headline Edition

Francesco Palmiero19 giugno 2018

Fallout 76 in arrivo su Nintendo Switch?

Francesco Palmiero19 giugno 2018

Dragon Ball Xenoverse 2: Annunciato il DLC con Super Baby 2

Francesco Palmiero19 giugno 2018

Death Stranding: Kojima spiega il perché ha voluto lavorare con degli attori reali

Francesco Damiani18 giugno 2018

Beyond Good & Evil 2: La beta potrebbe arrivare entro la fine 2019

Francesco Damiani18 giugno 2018