Tutto quello che sappiamo su Fallout 76

Speciali
Salvo Privitera
Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Vi diamo il benvenuto in questa nuova serie di speciali dove vi saranno elencate tutte le notizie e le informazioni legate ad un gioco in particolare, così da fare un quadro generale sul titolo e sulle informazioni legate a quest’ultimo. Che in questo caso è Fallout 76, il discutissimo titolo Bethesda, che per la prima volta abbandona il comparto single player per affacciarsi al multiplayer con un titolo solo online.

[30 Maggio 2018] Annuncio del titolo:. Dopo svariate ore di streaming su Twitch dell’ormai iconica scritta “Please Stand By”, Bethesda annuncia ufficialmente Fallout 76 con un primo video. Rimandando tutti i dettagli alla conferenza E3 della compagnia.

[11 Giugno] Il primo Fallout Online: Dopo diversi rumor è ufficiale, il gioco si potrà giocare solo online. A dirlo è Todd Howard durante la conferenza Bethesda dell’E3 2018.

  • Grande 4 volte Fallout 4
  • Il gioco sarà un prequel di Fallout 3 e 4
  • Ci saranno solamente una dozzina di personaggi online, non centinaia come gli MMO
  • Sarà presente un sistema di crafting come visto in Fallout 4
  • Il gioco potrà essere percorribile interamente da soli
  • Si potranno usare armi nucleari per distruggere interi villaggi dei giocatori reali
  • Sarà presente una beta per testare il gioco

Il PvP sarà parte integrante del gioco: Molti utenti etichettano Fallout 76 come ‘clone’ di Rust. Pete Hines, vicepresidente di Bethesda ha spiegato che hanno delineato alcune scelte apposta per non avere derive indesiderate. Il PvP è stato infatti studiato per essere miscelato alla perfezione con le lande desolate del mondo di Fallout.

  • Una volta uccisi non si perderanno i progressi ottenuti fino a quel momento
  • Una volta uccisi si potrà scegliere di risvegliarsi in una zona differente, per evitare i combattimenti
  • I combattimenti avranno ritmo e metodo simile agli altri giochi del franchise

[29 Giugno] Sony non è d’accordo per il cross-platform: Sony non concede il supporto a Bethesda per abilitare il cross-platform fra Pc e Xbox One.

[7 Luglio] Fallout 76 non sarà perfetto al lancio: Il Day-One dei videogame sono sempre una grande scommessa, fra le paure delle gigantesche patch e dei vari problemi. Figuratevi se si tratta di un gioco online, e se a rilasciarlo è Bethesda, oramai nota per i diversi bug che affliggono i suoi giochi. Fortunatamente i loro titoli hanno sempre una qualità elevata. Todd Howard stesso ha infatti espresso che il lancio non sarà perfetto.

[8 Luglio]Il gioco darà ampio spazio alle fazioni: Nel gioco sceglierete voi a quale fazione unirvi, non ci saranno fazioni ben delineate, potrete essere quello che vi pare, Minutemen, commerciante, ecc. Potrete essere quello che vorrete. (L’Enclave è stata confermata come fazione del gioco.)

[17 Luglio] Fallout 76 non è un gioco survival: ma si dovrà comunque mangiare e bere per sopravvivere.

[07 Agosto] Fallout 76 non sarà presente su Steam:  Il gioco sarà inizialmente acquistabile e giocabile solo sul launcher Bethesda: Bethesda.Net.

[12 Agosto] Dettagli di Fallout 76 al QuakeCon: 

  • I Talenti S.P.E.C.I.A.L. Acronimo di Strength, Perception, Endurance, Charisma, Intelligence, Agility, Luck, saranno presenti anche in questo capitolo. Si inizia con tutte e sette talenti sbloccati con 1 punto già assegnato, ogni volta che si salirà di livello si dovrà scegliere quale parametro aumentare. (I punti S.P.E.C.I.A.L. non potranno però essere ridistribuiti in seguito.)
  • I perk e le carte: In base ai punti assegnati ai nostri talenti, avremo anche la possibilità di aggiungere dei perk, per rendere unico il nostro personaggio. Questi perk sono sotto forma di carte, che otterremo inizialmente ogni due livelli, poi ogni cinque. Queste carte vi permetteranno di specializzarvi in qualcosa, ad esempio come curatore, tank, ecc. Un sistema totalmente personalizzabile e che vi permetterà di provare diverse combinazioni.
  • Il livello massimo raggiungibile è il 50. Dopo aver superato il level cap sarà comunque possibile ottenere carte e perk.
  • Sarà presente un editor complesso del personaggio e l’immancabile Photo Mode.
  • Mutazioni: In questo nuovo capitolo sono state rese in maggior modo, quando il nostro personaggio assorbirà delle radiazioni infatti, le sue statistiche verranno mutate. Verrà mutato anche il nostro protagonista, conferendogli bonus e malus, più velocità ma a discapito della forza, più forza meno velocità, la possibilità di fare salti giganteschi, ecc.
  • PvP: Disponibile dal livello 5 in poi, il PvP dovrà essere accettato da entrambi i giocatori attraverso una serie di colpi iniziali. Se entrambi i giocatori accettano il combattimento, verranno bilanciati in caso di un dislivello troppo alto fra i due. Al termine dello scontro inoltre verranno assegnati dei punti esperienza. Se il combattimento non viene accettato ma si ucciderà lo stesso, verrà messa una taglia sulla testa dell’assassino, gli altri giocatori potranno uccidere il giocatore con la taglia per riscuoterla. Chi non è interessato al PvP, potrà mostrare una bandiera. Inoltre si potranno bloccare i giocatori fastidiosi, così da apparire invisibili ai loro occhi e non vi daranno più fastidio.
  • Comunicare: Nel gioco sarà presente un sistema di emote atte per comunicare fra i giocatori, una chat testuale, e in un certo raggio, anche la chat vocale.
  • Sistema VATS: Sarà presente anche in Fallout 76, solo che per ovvi motivi non bloccherà più il tempo, ma permetterà al giocatore di sparare alle varie parti del corpo. Ci saranno alcune abilità e perk specifici che potenzieranno questa funzione.
  • In caso di morte non perderemo ne tappi ne equipaggiamento, solo il “Junk”, lo strumento che ci permetterà di migliorare e costruire il nostro campo base dovrà essere recuperato una volta uccisi.
  • Le bombe atomiche, potranno radere al suolo il nostro accampamento, sarà però possibile salvare il progetto della nostra base, così da poterla ri-costruire di nuovo in un nuovo punto. Utilizzando il già citato Junk.
https://twitter.com/DCDeacon/status/1033327758158520321
La storia principale sarà comunque simile a quella di Fallout 4: Il gioco sarà possibile essere fruito anche in solitaria, e sarà presente anche una storia principale, che si focalizzerà sulla scomparsa del sorvegliante del Vault 76. La fine della main quest darà la possibilità al giocatore di accedere alle armi nucleari.

[13 Settembre] Il gioco riceverà contenuti gratuiti dopo il lancio.
[18 Settembre] Il supporto di Fallout 76 è pianificato per durare per sempre: Tutto dipenderà da come i fan supporteranno il gioco e se ci giocheranno nel lungo periodo proprio come tutti gli altri giochi Bethesda. Per ulteriori informazioni leggete qui.
[19 Settembre] Xp Squadra: Ogni giocatore otterrà dei punti solo per aver collaborato, ma una maggiore quantità di punti verrà data a chi infliggerà il colpo finale durante un combattimento. Inoltre tutti potranno saccheggiare il cadavere di un nemico.

[21 Settembre] Mappa: La mappa di gioco si chiamerà Appalachia.

[27 Settembre] Fallout 76 non avrà il cross-play: Secondo Bethesda i tempi non sono maturi, per questo il gioco non supporterà quindi il cross-play.

[3 Ottobre] Il gioco riceverà aggiornamenti su base settimanale.

[4 Ottobre] Ritorna un’arma amata dai giocatori: il Fat-Man.

[8 Ottobre] Fallout 76 sarà completamente in italiano: Oltre i testi, il gioco sarà anche doppiato in italiano.
[9 Ottobre] Bethesda parla delle mod: Le mod saranno presenti su Fallout 76, ma solamente nei server privati, non saranno in alcun modo permesse sui server pubblici. Il supporto per le mod sarà comunque non presente al lancio.
[15 Ottobre] Il gioco occuperà 45,28 GB sull’Hard Disk: ovviamente la versione “liscia” del gioco. I futuri aggiornamenti potranno raddoppiare il numero. (Un po’ come TES Online.)
[23 Ottobre] Fallout 76 avrà 150 ore di contenuti secondari: senza contare la durata della quest principale. Il gioco avrà inoltre diversi eventi in tempo reale.

[24 Ottobre] Ecco l’elenco parziale delle armi

Pistole:

  • 10mm Pistol
  • .44 Pistol
  • Alien Blaster
  • Black Powder Pistol
  • Flare Gun
  • Laser Pistol
  • Pipe Bolt-action Pistol
  • Pipe Pistol
  • Pipe Revolver
  • Single Action Revolver

Fucili:

  • 10mm SMG
  • Assault Rifle
  • Black Powder Rifle
  • Combat Rifle
  • Crossbow
  • Gauss Rifle
  • Hunting Rifle
  • Laser Rifle
  • Lever action rifle
  • Submachine gun
Fucili a canna liscia:
  • Combat Shotgun
  • Double-barrel Shotgun
  • Pump Action Shotgun

MG:

  • 50 Cal Machine Gun
  • MG42

Armi corpo a corpo:

  • Board
  • Bowie Knife
  • Deathclaw Gauntlet
  • Drill
  • Fire Axe
  • Golf Club
  • Guitar Sword
  • Hatchet
  • Machete
  • Multi-Purpose Axe
  • Pitchfork
  • Protest Sign
  • Sickle
  • Ski Sword
  • Throwing Knives
  • Tomahawk
  • Wrench

Armi pesanti:

  • Cryolator
  • Fat Man
  • Flamer
  • Gamma Gun
  • Gatling Laser
  • Grenade Launcher
  • Harpoon Gun
  • Minigun
  • Missle Launcher
  • Super Sledge
  • Syringer

Esplosivi:

  • Fragmentation Grenade
  • Fragmentation Mine
  • Molotov

Vi ricordiamo che Fallout 76 è in arrivo il 14 Novembre 2018 per PC, PS4 e Xbox One. Per avere inoltre un nostro parere personale sul gioco, vi invitiamo a leggere la nostra anteprima completa.

Altri articoli in Speciali

Playstation Now – Pro e Contro del servizio Sony

Andy Bercaru14 Mar 2019

Devil May Cry: La Storia [Parte 2]

Francesco Damiani9 Mar 2019

Devil May Cry: La Storia [Parte 1]

Salvo Privitera1 Mar 2019

Legacy of Kain, una saga dimenticata – Parte 2

Luca Paura23 Feb 2019

Rage Quit Era – Quando l’intrattenimento diventa frustrazione

Francesco Palmiero19 Feb 2019

Nintendo Direct – Recap veloce di tutte le novità presentate durante l’evento

Andy Bercaru14 Feb 2019