Square Enix vende IO Interactive, gli autori di Hitman

News
Luca Paura
Appassionato di Cinema e Videogiochi da quando era piccolo, la sua curiosità lo ha portato ad appassionarsi alla recitazione e al doppiaggio, e ora ciò che sta inseguendo è proprio il sogno di voler fare il doppiatore.

Appassionato di Cinema e Videogiochi da quando era piccolo, la sua curiosità lo ha portato ad appassionarsi alla recitazione e al doppiaggio, e ora ciò che sta inseguendo è proprio il sogno di voler fare il doppiatore.

Nonostante Hitman sia stato molto apprezzato sia dalla stampa internazionale che dal pubblico, sembra non abbia soddisfatto Square Enix a livello di risultati. La compagnia ha quindi deciso di cercare dei compratori per IO Interactive, studio interno alla compagnia responsabile del titolo.


Per massimizzare la soddisfazione degli utenti e andare in contro alle tendenze del mercato, stiamo concentrando le nostre risorse ed energie su specifici franchise e team di sviluppo. Per questo abbiamo dovuto prendere la decisione di separarci da IO Interactive a partire dal 31 marzo 2017.

Queste le dichiarazioni di Square Enix, diffuse per motivare la decisione. Il publisher ha intanto cominciato a dialogare con potenziali nuovi investitori e sta conducendo delle trattative perché l’operazione di vendita vada a buon fine.

Square Enix non ha offerto altre spiegazioni e non è chiaro a cosa sia dovuta la straordinaria perdita di cui Hitman sembra essere responsabile. Continuate a seguirci per nuovi aggiornamenti.

Altri articoli in News

Jump Force si mostra con nuovi screenshots

Francesco Palmiero22 luglio 2018

Digimon Survive si mostra con nuovi screenshots

Francesco Palmiero21 luglio 2018

Darkstalkers – Un nuovo capitolo sarebbe in sviluppo, stando a Yoshinori Ono!

Andy Bercaru21 luglio 2018

RollerCoaster Tycoon Adventures in arrivo su Nintendo Switch!

Andy Bercaru21 luglio 2018

Arkane Studios cercano sviluppatori per un nuovo progetto dedicato a Switch!

Andy Bercaru21 luglio 2018

Pokémon Go: arriva Registeel

Marco Pasqualini21 luglio 2018