Shadow of the Tomb Raider non sarà tra i titoli presentati all’E3

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

L’E3 2017 si prospetta essere carico di annunci importanti, ma Shadow of the Tomb Raider non rientra in quei titoli che verranno mostrati durante la conferenza più attesa di sempre.

A confermarlo è Meagan Marie, Franchise Senior Community Manager di Crystal Dynamics. Tuttavia, il sequel di Rise of the Tomb Raider sarà presentato dopo l’E3, probabilmente entro la fine del 2017.

Come avrete ben notato, Meagan Marie è anche una nota cosplayer, e quello di Lara Croft è uno dei suoi cosplay preferiti, come anche il personaggio. Le foto la ritraggono in varie pose che fanno proprio da richiamo al personaggio iconico della serie.

Lo shooting fotografico è stato effettuato all’Oasi Faiyum, e quest’ultimo potrebbe magari essere un indizio su una eventuale ambientazione Egizia all’interno di Shadow of the Tomb Raider.

A questo punto, non possiamo fare altro che aspettare eventuali annunci sul sequel del reboot della serie durante il prossimo inverno.

Altri articoli in News

Death Stranding potrebbe essere ambientato in Islanda

Pietro Franceschin Cosma27 maggio 2018

OnRush – Pubblicato il Game Mode Trailer con le 4 modalità di squadra

Carmen Graziano25 maggio 2018

Mario Tennis Ace: Premi imperdibili per il torneo del 1 Giugno

Carmen Graziano25 maggio 2018

Sony estende la partnership con UEFA Champions League

Carmen Graziano25 maggio 2018

Evento DICE: tutte le novità dal reveal di Battlefield V

Pietro Franceschin Cosma25 maggio 2018

Detroit Become Human: svelato il peso del gioco e disponibile il pre-load

Francesco Damiani25 maggio 2018