Mortal Kombat 11 – Recap della presentazione

Anteprime
Salvo Privitera
Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Noi di Nerdplanet.it oltre ad amare i videgiochi, amiamo anche i recap. Per questo motivo, visto che poche ore fa è andato live l’evento dedicato a Mortal Kombat 11, siamo qui per parlare di tutto quello che è stato presentato durante la live!

La storia

Anche questo nuovo capitolo, come da tradizione, avrà la modalità storia. La storia inizierà proprio da dove è finita in Mortal Kombat 10, con Raiden diventato “oscuro” dopo aver purificato il Jinsei e strappato i poteri a Shinnok. In realtà di quest’ultima non si è visto molto, ma solamente l’introduzione, che è comunque bastata per far capire, a grandi linee, dove vuole andare a parare.

Raiden ha stravolto l’equilibrio del NetherRealm. Per questo motivo è intervenuta Kronika, la custode del tempo, che porterà ordine nell’universo a qualsiasi costo. Ed Boon creative director del gioco, ha detto che la storia ci porterà in situazioni in cui “i vecchi personaggi potranno incontrare loro da giovani”:

Personaggi

Come abbiamo scritto nell’articolo precedente, sono stati presentati i personaggi del roster di questo nuovo titolo, fra grandi ritorni e nuove aggiunte, come la già citata Kronika, che fa il suo primo ingresso nell’universo di Mortal Kombat.

Ecco la lista completa:

  • Baraka, assente in MK10, ritorna a grande sorpresa
  • Skarlet, apparsa per la prima volta in un DLC di MK9, ritorna come personaggio di rilievo in questo nuovo capitolo.
  • Kronika – nuovo personaggio, in grado di fermare il tempo.
  • Geras – nuovo personaggio, in grado di controllare la sabbia. Geras è il sottoposto di Kronika, e ha la capacità di piegare il tempo, evocare artefatti di altre ere, e trasportare se stesso nella sua posizione passata per evitare attacchi nemici, è inoltre in grado di congelare il tempo di un avversario per attuare combo devastanti.
  • Skorpion
  • Sub Zero
  • Raiden Oscuro
  • Sonya Blade doppiata da Ronda Rousey
  • Shao Khan per tutti coloro che effettueranno il preordine del gioco
  • Shinnok
  • Liu Kang

Gameplay

Ma il vero protagonista del gioco è stato il gameplay, che pur non avendo ricevuto cambiamenti sostanziali rispetto i capitoli precedenti, si appresta a migliorare la formula con diverse migliorie e rifiniture.

  • Ogni personaggio avrà tre stili differenti fra cui scegliere. Tra cui uno completamente personalizzabile.
  • Non ci sarà una barra singola per gli attacchi speciali ma è stata sostituita con ben due barre: una per tecniche speciali offensive e l’altra per tecniche difensive.
  • E’ stata modificata anche la gestione dell’X-Ray. Non più attivabile dalla barra speciale, ma quando il nostro personaggio avrà una certa percentuale di salute, e si chiamerà Fatal Blow.
  • Lo scenario presenterà nuovamente interazioni ambientali.
  • E’ stato introdotto un nuovo sistema di parata. Una parata al punto giusto infatti punirà l’avversario con un contrattacco potente.
  • Mosse con enfasi scenografica. Durante il combattimento infatti, ci sarà un focus maggiore sulla spettacolarità. Il gioco infatti accentuerà le mosse speciali con un taglio cinematografico, come le X Ray, ma di pochi secondi.
  • Le fatality rimangono sempre esagerate, violentissime e spettacolari; esattamente come noi le vogliamo!

Personalizzazione

In questo nuovo capitolo per la prima volta in tutta serie, sarà possibile personalizzare i nostri combattenti, attraverso un editor molto complesso e vasto.

Lo strumento di personalizzazione andrà a modificare ogni singolo aspetto del nostro personaggio. Lo stile e la forma delle armi, i vestiti e molto altro. Non sappiamo ancora però, se cambiare le armi influirà il gameplay del personaggio o si limiterà ad una mera cosa estetica.

Sarà presente infine una beta multigiocatore che inizierà il 21 Aprile.

Per chi se lo fosse perso inoltre, ecco il video dell’intera presentazione:

Mortal Kombat 11 uscirà il 23 aprile 2019 per PlayStation 4, Nintendo Switch, Microsoft Windows Pc e Xbox One.

Altri articoli in Anteprime

I Sony Bend non escludono un possibile nuovo titolo su Syphon Filter

Salvo Privitera10 Mar 2019

Du Lac & Fey: Dance of Death, la nostra anteprima

Francesco Palmiero4 Mar 2019

Anthem: impressioni post demo VIP

Alessandro Niro31 Gen 2019

Resident Evil 2 – Le nostre impressioni dalla 1-Shot Demo

Riccardo Cantù13 Gen 2019

Fallout 76 – La nostra prova della prima B.E.T.A.

Riccardo Cantù24 Ott 2018

Kingdom Hearts 3: la nostra prova alla Milan Games Week

Alessandro Rubeo19 Ott 2018