Kojima ha evitato tutti i leak per Death Stranding: come?

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

I leak, che spesso svelano prima del tempo titoli importanti in uscita o che devono essere presentati all’E3, sono un incubo per tutti gli sviluppatori. A parlarne, all’interno di un episodio di HideoTube, è stato Hideo Kojima. Quest’ultimo, infatti, è riuscito ad evitare qualsiasi fuga di notizie, anche piccola, riguardo al suo nuovo titolo Death Stranding, arrivando effettivamente a presentarlo all’E3 2016.

I lavori per il gioco sono iniziati nel mese di febbraio, ovvero quando Kojima ha incontrato l’attore Norman Reedus per discutere del progetto. In un mese i due hanno raccolto il materiale con il motion capture infine, di nuovo in una trentina di giorni, hanno montato tutto per l’E3.

Kojima ha supervisionato tutti i lavori, creato il logo e scelto la musica. La Band dei Low Roar, la cui “I’ll Keep Coming” accompagna la sofferenza di Reedus nel trailer di Death Stranding, ha ceduto i diritti della canzone a Sony, ma senza essere messa al corrente riguardo allo scopo che avrebbe avuto: nemmeno loro sapevano per cosa sarebbe stata utilizzata!

Successivamente, Kojima ha reso partecipi del progetto soltanto cinque dipendenti di Sony e, appena arrivato a Los Angeles, avrebbe agito da Ninja esperto: è riuscito ad evitare le foto con i fan, per paura che potessero essere caricate sui social. Gli ultimi momenti prima della conferenza, inoltre, li avrebbe passati in un bagno privato.

Altri articoli in News

Plants vs Zombies

EA Motive al lavoro su un nuovo Plants vs Zombies

Luca Paura21 giugno 2018

Frostpunk si arricchisce con la modalità sopravvivenza

Francesco Palmiero21 giugno 2018

[RUMOR] Su Playstation Now presto sarà possibile scaricare i giochi

Salvo Privitera20 giugno 2018

Tokyo Ghoul:re CALL to EXIST annunciato il gioco ispirato al manga di Sui Ishida

Gianluca Grasso20 giugno 2018

Steins;Gate Elite annunciato in Giappone

Francesco Palmiero20 giugno 2018

Kingdom Hearts III – Tetsuya Nomura intervistato su Weekly Famitsu

Gianluca Grasso20 giugno 2018