Anteprime
Roberta Galluzzo
Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Come ricorderete, la Demo di Final Fantasy XV – Gods of Insomnia era già disponibile sugli store PS e Xbox One giapponesi, visionabile solo al completamento del “Judgement Disk“. La memoria richiesta è di circa 13 GB. Per ora purtroppo sappiamo anche che la demo non sarà disponibile in area occidentale. Intanto però possiamo accontentarci di un nuovo trailer appena rilasciato per i fan in attesa.

Vi ricordiamo anche che il quindicesimo capitolo della saga di videogames Action-rpg sviluppataprodotta da Square Enix, sarà disponibile dal 29 novembre 2016 su PS4 e Xbox One. Purtroppo i creatori restano tutt’ora restii a creare una versione sul PC poiché ritengono che l’interfaccia grafica del gioco si adatti  al meglio solo a schermi TV di una certa grandezza.

final fantasy

Final Fantasy è da molti anni una serie di videogiochi di grande rilevanza storica per il panorama mondiale interattivo. Alcuni capitoli della saga sono considerati dalla critica dei veri e propri capolavori, come sostiene la classifica del best summer game del 2006. È soprattutto grazie a  Final Fantasy VII che la serie ha iniziato a divenire popolare in tutto il mondo; infatti ad oggi il settimo capitolo rimane il più venduto. Ogni capitolo di Final Fantasy ha la curiosa caratteristica di essere narrato secondo la visione unica del giocatore, e ognuno ha una tendenza emotiva differente, dunque tutti possono dare la propria interpretazione dei vari racconti.

In occasione dell’ ultima edizione del Lucca Comics & Games è proprio Hajime Tabata, il Game Director di Final Fantasy XV (qui potete trovare l’articolo riguardante la nostra prova in anteprima  a Lucca), che ha tenuto un’intervista per parlare del nuovo videogame.

Non è un Final Fantasy da guardare, è un Final Fantasy da giocare” afferma Tabata.

Speriamo dunque che anche il nuovo capitolo, e le innovative dinamiche di gioco ci facciano vivere un’esperienza epica come nei precedenti. Sappiamo che è un titolo particolarmente ambizioso che propone anche pacchetti aggiuntivi in grado di cambiare il gioco ulteriormente, per un maggiore divertimento ai giocatori. Il suo scopo fondamentale è risollevare la serie ma allo stesso tempo attirare nuovi fan.

Altri articoli in Anteprime

Warhammer 40.000: Gladius – Relics of War, la Recensione

Alessandro Niro13 luglio 2018

Anteprima Deathgarden – Il nuovo gioco dei creatori di Dead by Daylight

Salvo Privitera23 giugno 2018

OnRush, la Recensione

Carmen Graziano13 giugno 2018

MotoGP 18, la Recensione

Carmen Graziano11 giugno 2018

Shin Megami Tensei: Deep Strange Journey, la Recensione – NO SPOILER

Carmen Graziano5 giugno 2018

Detroit: Become Human, la Recensione – NO SPOILER

Carmen Graziano29 maggio 2018