Anteprime
Carmen Graziano
Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Finalmente dopo tanta attesa e dopo l’annuncio dello scorso anno, torna sulle piattaforme più recenti uno dei migliori beat-scroll del side-scroll dell’ultimo decennio: Dragon’s Crown Pro. Il suo ritorno, dopo l’uscita del 2013 su PlayStation 3 e PlayStation Vita, rincuorerà senza il minimo dubbio tutti i fan del titolo ma anche chi non ne era a conoscenza ma ha una grande passione per gli RPG ed i Dungeon.


Piattaforma: Play Station 4
Data di rilascio: 15 Maggio 2018
Genere: Action RPG
Sviluppatore: Atlus
Lingua: Inglese / Sub. Italiano
Modalità di gioco: Single/Multi-Player Online/Offline


Il guerriero che salverà la città

Nei panni di un guerriero a vostra scelta, vi ritroverete nella città in cui qualcosa di strano sta accadendo. Proprio al di fuori delle sue porte, draghi, golem e molte altre creature misteriose si sono liberate dai cancelli che li tenevano prigionieri e mettono in serio pericolo la cittadina, sarà vostro compito, insieme ad i vostri compagni di avventura, riportare l’ordine utilizzando tutte le armi in vostro possesso per scoprire il segreto che si nasconde dietro questo trambusto. C’è qualcosa di strano e misterioso dietro tutto quello che sta accadendo dopo il portale, avrete abbastanza coraggio per attraversarlo e combattere contro il demone che si nasconde alle spalle del caos?

Scegli il tuo campione ed inizia l’avventura

Dopo un lungo video introduttivo che spiega parte della storia ed i motivi per i quali vi troverete in quella situazione, avrete la possibilità di scegliere tra i sei campioni disponibili, in base alle caratteristiche ed alla sintonia che avete con essi, per iniziare la vostra avventura nel dungeon. Tra questi, è possibile trovare:

  • Il guerriero
  • La maga
  • L’amazzone
  • L’elfa arcera
  • Il nano
  • L’elfo grigio mago

Se però, una volta iniziata l’avventura, vi accorgeste che non c’è sintonia col campione che avete scelto, non vi allarmate, avete la possibilità di cambiarlo durante il gioco. Inoltre, se siete ambiziosi ed avidi di archivement, sappiate che potrete platinare il gioco solo se finirete l’avventura con tutti i champ disponibili. 

Ognuno di essi ha caratteristiche particolari che una volta allenate, potranno facilitarvi la vita durante l’avventura. Inoltre, presso la Gilda degli avventurieri, potrete imparare tante nuove abilità e proseguire la storia accettando le varie missioni proposte sia qui che negli altri luoghi della città. Tramite la mappa, vi sarà più semplice spostarvi tra quest’ultimi velocizzando il ritmo di gioco.

Giocate da soli o in compagnia dei vostri amici

Che siate dei fan dei videogame online, abbiate una nicchia di amici amanti dei videogames oppure siate dei lupi solitari, avrete la possibilità di completare facilmente i dungeon aiutati da validi cavalieri di livello sempre crescente. I mucchi d’ossa che troverete lungo il cammino, possono essere rapidamente riportati in vita presso il Tempio di Canaan. Una volta resuscitati, sarà possibile aggiungerli al nostro team alla locanda e proseguire accanto a loro il percorso attraverso il portale. 

Ogni battaglia vi sembrerà più semplice in compagnia di altri valorosi guerrieri, aumentando il vostro livello, le vostre abilità e gli oggetti trovati, oltre a completare ovviamente la missione designata. E se l’elenco degli alleati fosse completo? Potrete sciogliere il vostro legame con l’avventuriero oppure seppellire (se non l’avete ancora resuscitato) le sue ossa alla chiesa.

La magia delle rune

Percorrendo la storia che il gioco ci propone, incontreremo, oltre ai vari personaggi già presenti nella città, anche un anziano mago. Costui, Lucain, ci istruirà sulla magia runica, rendendoci disponibili nel suo negozio varie pietre che ci permetteranno di proseguire l’avventura, man mano sempre più tortuosa.

All’inizio, l’approccio con queste pietre magiche apparirà alquanto complicato, una volta presa conoscenza della modalità di utilizzo, vi renderanno la vita molto più semplice. Proseguendo a tentoni, imparerete sempre nuove magie runiche, che saranno consultabili presso la torre in cui dimora l’anziano mago.

Un nuovo inizio in 4K

Nonostante non sia cambiato particolarmente dal precedente, l’attuale Dragon’s Crown Pro risulta di gran lunga migliorato. Sia per quanto riguarda l’audio, che soprattutto per quanto concerne disegni e grafica. La nuova proiezione in 4K riesce a far concorrere senza problemi questa pietra miliare dell’ambiente videoludico tra i tanti nuovi titani che hanno fatto il loro ingresso in questo mondo negli ultimi anni.

Durante il percorso nei dungeon, potrete incontrare varie creature in disegni davvero sorprendentemente realistici. Questi somigliano molto alla precedente versione di Dragon’s Crown Pro, eppure, questo miglioramento in 4K li ha resi pressoché simili ad un’opera d’arte dei famosi pittori impressionisti dei secoli scorsi. Si può apprezzare fin da subito le particolarità dall’ambientazione e dei personaggi secondari, oltre alle sirene, spiriti e cibarie che incontrerete più avanti.

Un sound adatto alla battaglia

Le colonne sonore che regnano in questo RPG sono così adrenaliniche da farvi immergere nella battaglia facendovi quasi dimenticare di essere lì. Vi sembrerà dunque di vestire i panni del vostro guerriero combattendo con tutte le vostre forze le creature demoniache che vi si “piazzeranno” dinanzi.

Persino il doppiaggio della voce fuori campo che narra la trama di questa storia fantastica e medievale dona una magica nota fiabesca che si abbina perfettamente a suoni e canti che si propagano in tutto il gioco.

Acquistare o non acquistare?

Se non vi siete mai approcciati a questo grande colosso videoludico di Atlus, è tempo di fare uno dei migliori acquisti della vostra vita. Come vi dicevo sopra, la trama intricata e la giocabilità rende Dragon’s Crown Pro un’innovazione proveniente dal passato in quest’era in cui regnano gli eSports open world. 

Per tutti coloro che hanno già assaporato il dolce nettare che viene sprigionato da questo titolo, allora vi devo dare una brutta notizia: a parte il cambiamento sostanziale nella grafica (che da quel “La” che mancava in precedenza), null’altro è variato. Difatti, trama, gameplay e comparto audio sono rimasti i medesimi. Ciononostante, Dragon’s Crown Pro rimane un gioco con una prospettiva in ambito di longevità davvero ampia.

Il mio consiglio è dunque di procedere all’acquisto e godervelo in solitaria o in compagnia.


Offerta
Dragon's Crown Pro - Battle Hardened Edition - PS4
  • Immagini strepitose: un'opera d'arte finemente rifinita e un supporto 4K, lo stile artistico di Vanillaware diventerà vivo mentre combatti con la spada, spari e saccheggi i sotterranei di Hydeland
  • Una nuova colonna sonora del famoso compositore Hitoshi Sakimoto, supportata da un'orchestra dal vivo, accompagnerà i coraggiosi cacciatori di tesori alla ricerca della corona del drago
  • Questa esclusiva edizione conterrà: 7 carte d'abilità ed una metal box esclusiva

Dragon's Crown Pro

8.2

Trama

8.0/10

GamePlay

8.5/10

Tecnica

9.0/10

Originalità

7.5/10

Longevità

8.0/10

Pros

  • Un capolavoro davvero ben "svecchiato"
  • Colonne sonore avvincenti
  • Grande varietà di personaggi utilizzabili

Cons

  • Non ci sono novità oltre alla grafica

Altri articoli in Anteprime

Red Dead Redemption 2: Analisi del trailer

Salvo Privitera10 agosto 2018

Warhammer 40.000: Gladius – Relics of War, la Recensione

Alessandro Niro13 luglio 2018

Anteprima Deathgarden – Il nuovo gioco dei creatori di Dead by Daylight

Salvo Privitera23 giugno 2018

OnRush, la Recensione

Carmen Graziano13 giugno 2018

MotoGP 18, la Recensione

Carmen Graziano11 giugno 2018

Shin Megami Tensei: Deep Strange Journey, la Recensione – NO SPOILER

Carmen Graziano5 giugno 2018