Death Stranding: Kojima visita musei dedicati ai parassiti

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Death Stranding, già dalla sua presentazione all’E3, sembrava un titolo particolare e pieno di mistero. Proseguendo nel tempo sempre più dettagli sono venuti a galla, molti dei quali hanno aumentato l’interesse nei confronti del titolo.

Stando ad una foto pubblicata su Twitter da Hideo Kojima, ora sembra che il suo nuovo lavoro possa essere collegato a delle creaturine infinitesimali. Il famoso game designer, insieme al insieme al suo team di ricerca per Death Stranding, è infatti andato a visitare un museo dedicato allo studio sui parassiti.

Il fatto che il gruppo stia effettuando ricerche simili fa pensare ad un ruolo di queste creature nel gioco, ma non è ancora dato sapere di quale si tratti.

Kojima avrebbe poi ironizzato sulla visita parlando del suo pranzo, esclusivamente a base di Noodle:

 

Altri articoli in News

World War 3 sarà presente alla Gamescom

Francesco Palmiero24 giugno 2018

Hollow Knight: in arrivo una versione fisica per Switch!

Andy Bercaru23 giugno 2018

[RUMOR] Red Dead Redemption 2 potrebbe arrivare su PC!

Andy Bercaru23 giugno 2018

[RUMOR] Recore 2 non è tra i due nuovi progetti di Armature Studio

Andy Bercaru23 giugno 2018

Captain Toad: Tresure Tracker – Disponibile la demo del gioco per Switch!

Andy Bercaru23 giugno 2018

Sekiro: Shadows Die Twice sarà più difficile di Bloodborne e Dark Souls!

Andy Bercaru23 giugno 2018