Cyberpunk 2077 vanterà dei DLC simili a quelli di The Witcher 3

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Se dovessimo fare una classifica delle software house più in voga in questo preciso momento storico, senz’ombra di dubbi la CD Projekt RED prenderebbe il primo posto. La casa polacca, durante questa generazione di console, ha saputo regalarci delle emozioni come mai si sono viste prima.

Dopo quella perla ludica dedicata allo strigo di Sapkowski, la software house si starebbe preparando ad impressionarci ancora una volta, anche cambiando totalmente tematiche. Cyberpunk 2077, dopo lo scorso E3 è diventato sicuramente uno dei giochi più attesi del prossimo anno, facendoci salire l’hype a dei livelli a dir poco nucleari.

Già dopo le sorprese sul fatto che Keanu Reeves sarà presente nel gioco e che ogni singolo approccio ci darà la possibilità di crearci un’esperienza ludica, i ragazzi di CD Projekt avrebbero deciso di rilasciare qualche altro dettaglio sul loro futuro progetto. Stando ad Alvin Liu, Cyberpunk 2077 vanterà un comparto narrativo e ludico a dir poco immenso, garantendovi fin da subito un esperienza possibilmente infinità. Ma oltre all’esperienza “base”, i creatori del titolo avrebbero intenzione di rilasciare delle espansioni future, simile a quelle già viste in The Witcher 3.

Per chi non lo sapesse, i vari DLC del titolo dedicato allo strigo, più che contenuti in più sembrano dei veri giochi a se stanti, aggiungendo almeno 30/40 ore di gioco in più ad un titolo già ricco di suo. Veder una tattica simile utilizzata anche su Cyberpunk ci fa capire che probabilmente non troveremo più modo di vivere in maniera ordinaria le nostre vite quotidiane. A dettta di Liu, l’intento di usare una “strategia” simile a quella già vista in The Witcher 3 sarebbe derivata dal fatto che, sicuramente i fan vorranno sempre più roba per l’avventura.

Leggi anche:  Evolve: diventerà free-to-play su PC?

Una scelta che sicuramente verrà apprezzata da moltissimi fan della software house, ma che verrà altre tanto criticata da molti detrattori di essa. Voi cosa ne pensate di questi nuovissimi dettagli? Fatecelo sapere, come sempre, nella sezione dei commenti del sito. Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 uscirà il prossimo 16 Aprile per Xbox One, PS4 e Windows PC.

Altri articoli in News

GRID: Rivelti i requisiti di sistema per la versione Pc

Francesco Palmiero15 Luglio 2019

Man of Medan – Svelati ufficialmente i requisiti minimi ed il peso del gioco

Andy Bercaru15 Luglio 2019

Detroit Become Human e A Way Out sono stati favoriti nelle vendite grazie agli streamer di Twitch e YouTube

Francesco Damiani15 Luglio 2019

Apex Legends: Disponibile da oggi per gli utenti Twitch Prime la nuova skin per Bangalore

Francesco Damiani15 Luglio 2019

Doctor Who: The edge of time in arrivo su Oculus

Francesco Damiani15 Luglio 2019

Astral Chain – I creatori del gioco spiegano la scelta di rendere muto il protagonista

Andy Bercaru15 Luglio 2019