News
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

Alcuni dei più ispirati sviluppatori di titoli indie, come Spelunky, Downwell, Time Barons, Skorpulac e Madhouse, hanno unito le forze per sviluppare UFO 50, una raccolta di cinquanta videogiochi in stile retro uniti da restrizioni arbitrare per dare un maggiore senso vintage.

Il team composto da cinque persone, Derek Yu, Eirik Suhrke, Jon Perry, Paul Hubans e Ojiro Fumoto, sta infatti lavorando a diversi giochi che spazieranno dall’RPG al puzzle game, tutti con una durata leggermente inferiore ai titoli distribuiti negli anni ’80 ma richiedenti circa un centinaio d’ore di gameplay per essere portati tutti a termine.

Sebbene circa un terzo dei titoli avrà una componente multiplayer (supponiamo in locale), tutti avranno una modalità single player per intrattenere tutti i giocatori. Lo scopo è quello di sviluppare una raccolta come se fossero titoli sviluppati da una “oscura ma innovativa società fittizia degli anni ’80 con il moderno game design“.

UFO 50 è attualmente previsto per PC nel corso del 2018, per poi essere portato su altre piattaforme in seguito. A giudicare dal trailer diffuso, che potete vedere in cima a questo articolo, l’impatto visivo è molto vicino a quello dei giochi ormai vintage e il progetto potrebbe risultare effettivamente interessante.

Fonte: The Verge

Altri articoli in News

Final Fantasy XIV: Un Nuovo concorso per creare personaggi ed armature

Carmen Graziano23 aprile 2018

Tekken 7 & Final Fantsy XV: Guarda l’intervista a Harada e Tabata

Carmen Graziano23 aprile 2018

[RUMOR] Dead Rising, Capcom al lavoro sul nuovo capitolo

Alessandro SketchT Scrugli23 aprile 2018

[RUMOR] Cyberpunk 2077 potrebbe arrivare prima del previsto?

Francesco Damiani23 aprile 2018

Mike Ybarra di Microsoft gioca a God of War, ma la community non la prende bene

Salvo Privitera23 aprile 2018

Bethesda non vede l’ora di svelare le sue nuove IP all’E3 2018

Francesco Damiani23 aprile 2018