News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Dopo il trailer all’E3 2017, Life is Strange: Before the Storm ha regalato ad ogni singolo fan un brivido che lo ha riportato a rivivere alcuni dei momenti all’interno del primo episodio.

Dopo To All of You e Through the Blizzard e diverse altre canzoni dei Syd Matters e Spanish Sahara dei Foals, tutte presenti all’interno del titolo principale, e dove ognuna è riuscita a trasmettere una certa emotività, pare che nel prequel, che vedrà come protagonista Chloe Price, a dare voce alle nostre emozioni sarà il trio Britannico dei Daughter che comporrà, a differenza del titolo originario, interamente e per la prima volta la colonna sonora del gioco.

Non dovrebbe essere una novità, ma una delle loro canzoni più celebri del gruppo era già stata inserita nello stesso trailer d’esordio all’E3, conosciuta come Numbers che può accompagnare solo.

Elena ed Igor, due del terzetto musicale, ci parlano del ruolo che ricopriranno all’interno di Before the Storm e in base a cosa si sono ispirati per scrivere le loro canzoni appositamente per il gioco.

Entrano poi nei particolari, sostendendo che per loro è un onore essere stati contattati per questo genere di lavoro che tra l’altro non hanno mai svolto prima d’ora. Non esitano a riferire che ne sono entusiasti e fieri, e l’intento del gruppo è quello di regalare emozioni attraverso la loro musica che, in alcuni casi, racconta la loro vita personale con melodie piuttosto dolci e profonde.

Troverete il medesimo video in testa all’articolo, che sarà possibile seguire con i sottotitoli in italiano settando le impostazioni di riproduzione.

Vi ricordiamo che il primo episodio sarà disponibile per il download dal 31 Agosto. Le date degli ultimi due episodi non sono ancora state riferite ma usciranno sicuramente entro la fine dell’anno.

Non sappiamo ancora niente di un eventuale versione retail, contiamo però sul fatto che possa uscire nel corso della primavera 2018 in un edizione simile a quella precedente.

Altri articoli in News

The Wonderful 101 potrebbe arrivare su Switch

Giulio Banchini21 aprile 2018

MSI presenta AM4 X470 Gaming, le schede madri per i processori AMD

Carmen Graziano20 aprile 2018

Annunciata la data di uscita di Agony

Carmen Graziano20 aprile 2018

Assetto Corsa Ultimate Edition disponibile da oggi

Carmen Graziano20 aprile 2018

Disgaea 1 Complete in arrivo su Switch & PS4 in autunno

Carmen Graziano20 aprile 2018

PlayStation Plus rilancia la promozione 15×12

Carmen Graziano20 aprile 2018